BANDO

Avente ad oggetto il seguente
PROBLEMA TECNICO


Digitalizzazione dei processi

Premessa

Floratoscana è una cooperativa agricola e rappresenta una delle eccellenze del settore florovivaistico pistoiese.
La base operativa è in Toscana, a Pescia, ma opera su tutto il territorio nazionale e non solo.
Si occupa di:

  • commercializzare piante e fiori, recisi e in vaso.

  •  

    fornitura di prodotti per il florovivaismo

I prodotti affluiscono alla cooperativa dai soci produttori/coltivatori ubicati nel distretto floricolo pesciatino.

La cooperativa offre ai propri soci i seguenti servizi:

  • sviluppo di nuovi progetti, 

  • analisi di mercato

  • individuazione delle tendenze per dare indicazioni di coltivazione,

  • confezionamento, packaging etc.,

  • ottimizzazione dei costi e sincronia della produzione con il mercato,

  • stoccaggio, assistenza tecnica qualificata e naturalmente la commercializzazione del prodotto conferito.

Gli utili vengono reinvestiti per lo sviluppo delle attività ed i soci traggono il loro vantaggio dall’utilizzo dei servizi.

I produttori agricoli soci (oltre 250), governano la cooperativa attraverso un consiglio di amministrazione che l’assemblea elegge ogni tre anni. Il Presidente ed il vice Presidente presidiano la struttura operativa attraverso il Direttore generale ed i vari responsabili di funzione.

Lo scopo è quello di fornire a Soci e Clienti i migliori servizi e le migliori opportunità di mercato a costi competitivi.

Recentemente Floratoscana ha acquisito un capannone, accanto ai propri stabili, di circa 7000 mq. oltre a 10.000 mq. di aree esterne che saranno destinate ad aree di carico/scarico merci e movimentazione mezzi

Le nuove superfici saranno utulizzate per ampliare la capacità produttiva aziendale, oggi sottoposta a saturazione nei momenti di picco della domanda (tipicamente durante il periodo preparatorio alle festività dei Santi, della Pasqua, del Natale e del Fine anno), fatto questo che spinge l’azienda a lavorare su 2/3 turni nei periodi di massima richiesta di prodotto.

Siamo comunque in presenza di una domanda stagionale, con elevati picchi in alcuni momenti dell’anno.

L’ottimizzazione del dimensionamento della capacità produttiva rispetto all’andamento della domanda è una delle questioni principali da affrontare.

Oggetto del bando

Di fronte al crescente aumento degli ordini, Floratoscana ha deciso di strutturarsi in maniera efficiente allo scopo di abbandonare l’attuale tipologia di lavoro, caratterizzata da forte artigianalità, elevata dipendenza dagli operatori, continuo ricorso a soluzioni estemporanee, per abbracciare una filosofia operativa di stampo prettamente industriale, caratterizzata da macchinari specifici, procedure certe, ripetibilità delle lavorazioni anche in assenza dei soggetti che vi sono di consueto impiegati.

Il capannone di recente acquisizione è interamente sgombro al momento e quindi si deve attrezzare completamente, dagli impianti di base ai macchinari specifici.

Il capannone attualmente utilizzato, invece, deve essere ristrutturato in termini di layout e tecnologie, cercando di contenere l’impatto sulla produzione, sempre nella direzione di una lavorazione più industrializzata, sul modello delle aziende analoghe olandesi recentemente visitate dalla proprietà.

Le tematiche rilevanti riguardano pertanto:

  • l’acquisizione di tecnologie di automazione nell’aera del packaging per le fase finali di confezionamento

  • la creazione di piattaforme automatizzate di movimentazione dei lotti di merce tra le varie isole di lavoro

  • l’automazione di alcune fasi di lavoro, quali quelle del taglio e pulitura degli steli dei fiori per aumentare la capacità produttiva in queste fasi di attività

  • la tracciabilità informatizzata del processo produttivo, già in parte attuata

  • la definizione del layout ottimale di stabilimento e la creazione di percorsi logistici ottimali

  • la formazione della nuova manodopera all’uso delle nuove tecnologie di automazione

Premettiamo che i macchinari necessari ad automatizzare alcune fasi (di lavorazione, preparazione e confezionamento) verranno acquisite sul mercato nazionale ed internazionale in quanto già disponibili.

Le problematiche da risolvere attengono all’organizzazione ottimale del ciclo produttivo, del governo della logistica, della informatizzazione complessiva del ciclo operativo

 

Impresa proponente

Flora Toscana

Sede

Pescia (PT)

SETTORE MERCEOLOGICO

Orto Floro Vivaismo

TERMINE PER INSERIMENTO ADESIONE:

ore 24.00 del: 30 03 2018

TERMINE PER PRESENTAZIONE RISPOSTA/PROGETTO:

ore 24.00 del 28 03 2018

CONTRIBUTO PREVISTO A FAVORE DELL’ISTITUTO SCOLASTICO A TITOLO DI RIMBORSO SPESE:

1.000,00 €

Scarica il bando

BandoFloraToscana.pdf


Form di partecipazione al bando

Compilando questo form ci si iscrive alla "sfida" e via email riceverete la username e la password e da quel momento l'Istituto sarà in "gara" e potrà inviare il progetto, o immediatamente o in un secondo momento, facendo l'upload dopo il login all'area riservata.
In caso di partecipazione di gruppo è necessario identificare un unico referente, specificando comunque gli Istituti partecipanti

Legenda

*)L'Istituto partecipa al Bando unicamente a suo nome.
**) Più Istituti partecipano insieme al Bando indicando un unico referente.