Conversazioni Annuali

“Frequentare il futuro, INNOVAZIONE, IMPRESE E TERRITORIO: LA TOSCANA NELLA COMPETIZIONE GLOBALE”

“Frequentare il futuro, INNOVAZIONE, IMPRESE E TERRITORIO:  LA TOSCANA NELLA COMPETIZIONE GLOBALE” Si è parlato di futuro alla prima assemblea annuale di Alta Toscana Innova.
Un futuro anche in termini di responsabilità sociale dell’impresa e di analisi delle necessarie strategie di sviluppo, secondo un’ottica di vicinanza e restituzione al territorio, considerato un elemento essenziale di ogni successo imprenditoriale.

Il professore Alessandro Pedretto, eminente docente dell’Università di Firenze,  ha presentato ad un pubblico numeroso e qualificato di imprenditori e rappresentanti di categorie economiche, un quadro preciso della situazione dell’Alta Toscana, evidenziando le aziende ed i settori merceologici usciti dalla lunga crisi, per la maggior parte grazie all’internazionalizzazione.
Un argomento però, più di tutti, ha dominato la scena, quello delle generazioni future, della loro capacità  creativa, dimostrata dagli studenti delle scuole medie superiori di Prato, Pistoia e Lucca nell’elaborazione di innovative soluzioni tecniche, in risposta alle problematiche produttive e commerciali proposte da aziende del territorio, che si sono a tal fine avvalse della Piattaforma digitale (“LA SFIDA”), allestita sul sito internet di Alta Toscana Innova.

Tre i gruppi di studenti  che hanno partecipato alla redazione dei progetti, tutti provenienti dall’ITIS Fedi-Fermi di Pistoia, diretti dal dirigente scolastico Prof. Paolo Bernardi e coordinati  dal prof. Pasquale Silvestro:
Team Endiasfalti -  formato da Jacopo Niccolai, Niccolò Bartolini, Fabio Marchetti
Team CAP -  formato Alessio Procelli, Alberto Lucarelli
Team Gruppo Mati -  formato da Jacopo Noferi, Leonardo Azzini e Andrea Hasanllari
“Sono rimasto sinceramente colpito per come i tre gruppi di studenti, seguiti dal loro professore, hanno dimostrato una professionalità straordinaria nel trovare soluzioni a problemi complessi sottoposti dalle aziende” ha dichiarato Francesco Mati Presidente della società, “l’idea di puntare sulla creatività dei giovani studenti ci ha premiato. Le aziende socie di Alta Toscana Innova si sono dette molto soddisfatte delle soluzioni proposte. Ad un anno dalla sua nascita, Alta Toscana Innova inizia a concretizzare la propria missione, con promettenti prospettive future”.